Roma 132 Gruppo Scout Roma 132 AGESCI

Branco

Lo scoutismo inizia il suo ciclo con una proposta a bambini e bambine dagli 8 ai 12 anni, che si uniscono in unità chiamate branchi.
La branca Lupetti è formata da questi bambini.

Il lupettismo ha lo scopo di aiutare a far crescere i bambini seguendo i principi dell'impegno e della solidarietà con un metodo originale. Tale metodo educativo, proposto per la prima volta dal fondatore dello scoutismo Robert Baden-Powell, è basato su un ambiente fantastico ispirato a Il libro della giungla di Rudyard Kipling. Ha particolare rilievo la figura di San Francesco d'Assisi, santo patrono e guida spirituale dei lupetti.

Il lupettismo considera, in primo luogo, il bambino così com'è andando ad identificare quelle che sono le caratteristiche personali per soddisfarne le esigenze attraverso il gioco, la vita all'aperto...

I mezzi principali che il metodo mette a disposizione degli educatori scout, per sviluppare le potenzialità del bambino, facendogli acquisire determinate capacità ed abitudini, sono:

  1. la Legge
  2. la Promessa
  3. le Parole Maestre
  4. il Motto
  5. la Giungla
  6. il Gioco
  7. la Tecnica

Tramite questi, si arriva al conseguimento dei cosiddetti 4 punti di B.P., che sono alla base del metodo scout.

La proposta educativa scout non si ferma al lupettismo, ma continua con la proposta del Reparto (per ragazzi tra i 11/12 e i 16 anni) e del Clan (dai 16 ai 20/21 anni), fino al raggiungimento dell'età adulta.

Il branco del Roma 132 si chiama Parlata Nuova.